Come inserire i semi di Canapa nella dieta

I semi di canapa da secoli noti in oriente per le loro proprietà benefiche stanno divenendo una moda anche in Europa dopo che il loro utilizzo si è dimostrato efficace nel preservare la salute e di migliorarla in molti modi. È un alimento adatto a chi segue una dieta vegana o vegetariana poiché è completamente vegetale e ricco di grassi omega 3 e omega 6 ma anche a chi seguendo una dieta mediterranea vuole includere nei suoi pasti un alimento ricco di proteine e dalle proprietà benefiche accertate, infatti è stato proprio il Ministero della Salute italiano a certificare le qualità benefiche di questo cibo con la circolare del 22 maggio 2009

Avevamo già visto in questo articolo che la canapa in generale ha moltissimi usi che possono essere sconosciuti ai più.

Andiamo adesso a vedere nello specifico perché inserire i semi di canapa in una dieta, quali sono le proprietà nutritive di questi piccoli semi e quali sono i prodotti attualmente in commercio che ci permetteranno di inserire i semi di canapa nella nostra dieta quotidiana.

Perché inserire i semi di canapa in una dieta

Inserire i semi di canapa nella propria dieta è una scelta che sempre più persone stanno compiendo dopo aver capito quali sono le loro proprietà nutritive e i numerosi vantaggi che questi piccoli semi possono apportare al benessere del corpo contribuendo a una corretta alimentazione.

I semi di canapa sono un alimento molto antico utilizzato da sempre per le sue potenti attività antinfiammatorie molto utili anche nella vita di tutti i giorni poiché i processi infiammatori sono spesso in atto per via della vita caotica che siamo costretti a fare e combatterli dall’interno aiuta a vivere meglio, rimanere giovani più a lungo e sentirsi più sani.

Sono un ottimo aiuto nel rafforzare il sistema nervoso e servono come valido rimedio per diverse malattie della pelle come l’acne e gli eczemi, del sistema respiratorio con il loro contrastare efficacemente asma, tracheite e sinusite. I semi di canapa aiutano inoltre a sviluppare globuli rossi e contribuiscono a prevenire malattie cardiocircolatorie, l’artrosi; prevedendo il colesterolo e contribuendo a ridurre i livelli di colesterolo LDL nel sangue i semi di canapa aiutano a combattere anche l’arteriosclerosi. 

Una corretta assunzione di tutte le proprietà nutritive della canapa all’interno di una dieta aiutano a combattere l’insorgenza di molte malattie e a lenire i sintomi di molte altre come, per esempio i dolori articolari dovuti allo sforzo o a forme di artrite molto comuni in Italia.

Non ci si dovrebbe chiedere perché inserire i semi di canapa in una dieta ma perché non iniziare a farlo fin da subito viste le sue numerose proprietà benefiche e il suo aiuto alla salute generale del nostro corpo sempre più stressato dall’inquinamento atmosferico, dalle impurità presenti nel cibo e da una vita fatta molto spesso di stress e appuntamenti quotidiani sempre più pressanti che aiutano a indebolire il sistema immunitario, mettono sotto tensione quello nervoso e aumentano la possibilità che insorgano patologie infiammatorie anche gravi.

Le proteine contenute nella canapa sono inoltre più digeribili rispetto a quelle delle altre fonti vegetali e hanno una composizione chimica completa.

Le proprietà dei semi di canapa

I semi di canapa vengono classificati come Super food, ovvero alimenti altamente nutritivi con proprietà benefiche fuori dall’ordinario. I semi di canapa contengono al loro interno infatti moltissimi Sali minerali come calcio, magnesio, potassio e ferro che aiutano la circolazione sanguigna, potenziano il sistema immunitario, combattono il senso di stanchezza e contribuiscono alla salute del sistema scheletrico. Posseggono anche molto fosforo che aiuta le facoltà cognitive. 

I semi di canapa contengono anche molte proteine facilmente scomponibili in aminoacidi e vitamine essenziali per il corpo umano come la B1e la B2, la C, la A e la E; i semi di canapa hanno anche grandi quantità di vitamina PP e apportano durante la digestione la lecitina una sostanza che aiuta il metabolismo dei grassi e combatte il colesterolo aiutando l’organismo a disfarsene in maniera naturale.

Insieme alla quinoa la canapa è l’unico alimento di origine vegetale a fornire un apporto completo di proteine.

I semi di canapa sono ricchi di acidi nobili come l’Omega 3 e l’Omega 6 che sono un potente aiuto per il benessere e la cui assunzione è consigliata dall’OMS poiché contrastano il colesterolo e rinforzano il sistema nervoso, quello immunitario e hanno anche una potente azione antiinfiammatoria.

I prodotti a base di semi di canapa facilmente reperibili in commercio

Esistono molti modi in cui inserire facilmente i semi di canapa e le loro molte proprietà benefiche nell’alimentazione di tutti i giorni soprattutto perché sono molti i prodotti in commercio che oggi vengono prodotti con questi speciali semi e che risultano essere davvero facilmente reperibili in commercio.

  • Olio di semi di canapa: nei supermercati e nei negozi l’olio di semi di canapa comincia a essere molto venduto per le sue proprietà benefiche e per il basso contenuto di grassi che lo qualifica come un olio di grande qualità da utilizzare a crudo o in tante ricette. È consigliabile preferire un olio di semi di canapa spremuto a freddo in maniera da mantenere intatte tutte le proprietà nutritive dei semi.
  • Semi di canapa: i semi di canapa sono consumabili direttamente. Non serve molto e non prevedono speciali precauzioni per il loro utilizzo. Possono essere mischiati in ricette come il porridge, nei cereali o inseriti per aumentare i valori nutrizionali del pane. Esistono davvero tantissimi utilizzi per i semi di canapa e il limite è solo e semplicemente la vostra immaginazione. Tantissime persone consumano i semi di canapa anche crudi come spuntino salutare e veloce.
  • Farina di canapa: i semi di canapa possono rendere una farina altamente proteica ideale per chi vuole cucinare con farine salutari, magari un po’ grezze che abbiano un basso contenuto di carboidrati e degli alti valori nutrizionali.
  • Latte di semi di canapa: in commercio esiste anche il latte di semi di canapa. Una bevanda fresca, nutriente e dal basso contenuto di grassi perfetta da utilizzare in cucina o da bere di prima mattina. Per gli amanti del fai da te inoltre è possibile creare il latte di semi di canapa a casa in maniera del tutto artigianale. Basterà frullare i semi di canapa insieme a dell’acqua e poi filtrare il contenuto con un panno apposito.

Abbiamo visto assieme come inserire e come utilizzare al meglio i semi di canapa nella vostra dieta, fate attenzione a seguire attentamente le ricette e i modi consigliati per evitare che il sapore amaro renda poco appetitosi i vostri piatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *